Crea sito

Ispezioni con termografia all’infrarosso per l’edilizia

 

La termografia infrarossa è il metodo non distruttivo e non invasivo per eccellenza, per questo la applichiamo alle situazioni più critiche.

Fin dalla nascita di questa tecnica scientifica decenni fa, la termografia per l’edilizia è stata il nostro campo di studio, ed è oggi il nostro tratto distintivo. È inoltre una tecnica sempre più popolare tra chi si occupa a vario titolo di ispezioni agli edifici spesso limitandosi, per minore esperienza o limitata competenza in ambito di ricerca, alla semplice visualizzazione delle immagini colorate e delle temperature.

Per Zero Kelvin la termografia è molto di più di questo.

Lo strumento utilizzato, la termocamera, misura la radiazione elettromagnetica emessa da ogni corpo e la converte in temperatura. In maniera simile ad una fotocamera, produce delle immagini dove i vari colori corrispondono alle diverse temperature rilevate.

Il team di Zero Kelvin l’ha impiegata negli anni a servizio presso il CNR in numerosi settori, sempre con successo: edilizia, beni culturali, raffinerie e industria manifatturiera, in situazioni critiche come nelle operazioni di soccorso post terremoto (L’Aquila, 2009). Grazie alla termografia edile abbiamo risolto i casi più difficili, dove ogni altra tecnica aveva fallito.
Questo proprio perché l’approccio di Zero Kelvin nei confronti delle indagini termografiche va oltre la semplice stesura di un report termografico e alla visualizzazione delle immagini colorate e delle temperature, pressoché inutile di per sé. Noi possiamo contare su un grande bagaglio di esperienza testimoniata in casi di studio di eccellenza; e ci affidiamo a metodologie scientifiche innovative e a tecniche di elaborazione matematica dei segnali acquisiti in anni di ricerca accademica.

Questo approccio scientifico ci permette di applicare avanzati algoritmi computazionali ai dati radiometrici ricavati dalla termografia infrarossa e ricavare le informazioni necessarie sugli oggetti che indaghiamo e di identificare così le problematiche ad essi correlate.Possiamo così analizzare e comprendere pienamente tutti quei fenomeni fisici che sono impossibili da rilevare con i sistemi termografici entry-level che in questi anni si stanno diffondendo anche tra i piccoli professionisti del settore delle costruzioni che, limitati nella tecnologia (termocamera economica) e nella tecnica, non possono che fornire risultati incompleti o inconcludenti a chi vi si rivolge.

Il team di Zero Kelvin è composto da scienziati, ricercatori ed ingegneri riconosciuti e premiati a livello internazionale tra i massimi esperti mondiali nel campo della termografia infrarossa.

Manteniamo questo status di eccellenza con il nostro continuo impegno scientifico, come dimostrano le nostre pubblicazioni, i premi ricevuti in ambito accademico e i nostri prodotti tecnologici. Ma quello che ci dà maggiormente soddisfazione e che ci rende i migliori è la possibilità, dataci dai nostri clienti, di misurare le nostre competenze nell’affrontare e risolvere i loro problemi sempre più difficili nei diversi campi di lavoro, qualunque sia la tipologia di costo per l’analisi termografica.

Zero Kelvin ha sfruttato la piena potenzialità della termografia infrarossa ponendola alla base nel suo nuovo prodotto innovativo per la perizia termografica, dedicato al monitoraggio robotizzato degli edifici, creando il sistema IR PANO.

termografia per l'edilizia